Manjaro Linux 17.0.2 caratteristiche e download

0

Manjaro 17.0.2 nuova release! La popolare distribuzione Linux Manjaro basata su Arch Linux è giunta alla versione 17.0.2 con nome in codice Gellivara. Con questa nuova versione è stato migliorato il supporto hardware e aggiornato Thunderbird alle versione 52.2, LibreOffices 5.2.7, Haskell, Python, oltre che temi e kernel.

Manjaro Linux 17.0.2 versione pacchetti

Alsa-lib 1.1.4.1 Amarok 2.8.0
Ati-driver 15.201.1151
Cups 2.2.3
Audacity 2.1.3
Calibre 3.0.0
Calligra 3.0.1
Chromium 59.0.3071.109
Cinnamon 3.4.2
Devede 4.8.8
Digikam 5.6.0
Evolution 3.24.3
Ffmpeg 3.3.2
Firefox 54.0
Gimp 2.8.22
Gparted 0.28.1
Grub 2.02.0
Inkscape 0.92.1
Iptable 1.6.1
K3b 17.04.2
Ktorrent 5.0.1
Libreoffice 5.3.4
Kernel Linux 4.11.7
Lynx 2.8.8
MariaDb 10.1.24
Mate Desktop 1.18
Mesa 17.1.3
Nautilus 3.24.1
Nmap 1.12.0
Netword Manager 1.8.0
Nvidia 375.66
Openbox 3.6.1
phpMyAdmin 4.7.1
Plasma Desktop 5.10.2
Samba 4.6.5
Sane Beckends 1.0.27
Thunderbird 52.2.1
Tor 0.3.0.8
Trasmission 2.92
VirtualBox 5.1.22
Vlc 2.2.6
Wine 2.11
Wireshark 2.2.7

Manjaro Linux caratteristiche

Manjaro è una distribuzione linux basata su Arch Linux, relativamente facile da usare e viene sviluppata in modo indipendente rispetto Arch. E’ famosa tra gli appassionati linux per la sua velocità e leggerezza, a differenza di altre valide distribuzione come Ubuntu o Mint. Proprio per la sua reattività e pacchetti sempre aggiornati, è una rolling release, è molto apprezzata dalla comunità linux e negli ultimi anni sta scalando la classifica delle distribuzioni linux maggiormente utilizzate.

Manjaro prende i vantaggi di Arch garantendo un’accessibilità maggiore. Infatti Arch è considerata una distribuzione linux “pura”, minimale, adatta ad utenti esperti, dato che installazione e configurazione è fatta tramite shell manualmente e senza gui grafiche.
Manjaro avvicina la potenza di Arch all’utente meno esperto, offrendo la possibilità di avere una versione linux con parco software aggiornato ma allo stesso tempo stabile e veloce.

L’installazione è facilitata da un gui grafica e il rilevamento dell’hardware, schede grafiche, rete, audio ecc) è automatico. Offre ambienti desktop preinstallati e tutti i codec necessari per riprodurre file multimediali. E’ disponibile in versione 32 e 64 bit.

Manjaro requisiti

I requisiti minimi per installare Manjaro sono 1 GB di memoria RAM, 30 Gb spazio disco e processore almeno da 1 Ghz.
Tuttavia per utilizzare ambiente grafico KDE oppure GNOME sono necessari almeno 3 GB di memoria RAM, processore dual-core e scheda grafica che supporti il Full-HD

Link per download: https://manjaro.org/get-manjaro/

dove è possibile scegliere la versione con desktop grafico XFCE (molto leggero), KDE, GMOME.
Ci sono anche altre versioni scaricabili gratuitamente create dalla comunità ma non officiali, con ambienti grafici alternativi ma comunque validi come CINNAMON, DEEPIN, LXDE, LXQT o il famoso MATE, che io stesso utilizzo.

Ecco il link per il download delle Community Edition: https://manjaro.org/community-editions/

Se volete conoscere meglio il mondo di Linux ed imparare ad utilizzarlo correttamente vi consiglio il seguente libro, forse il migliore in lingua italiana.

Condividi.

I commenti sono chiusi.